La meringa è una preparazione dolce a base di albume di uova e zucchero a velo, tipica della cucina italiana, di quella di Minorca e di quella francese;

Ingredienti :

  • 100 g di albume
  • 200 g di zucchero semolato
  • q.b. di succo si limone
  • q.b di sale

Procedimento:

Per preparare le meringhe alla francese, inizia portando a temperatura ambiente 100 g di albumi.

La temperatura delle uova è molto importante, perché se sono freddi, gli albumi tendono a montare con più difficoltà. Volendo puoi mettere gli albumi in una ciotolina posta in acqua calda (non bollente, solo calda), perché se sono tiepidi, montano meglio e più facilmente.

Quando rompi le uova per prelevare l’albume, fai molta attenzione a non rompere il tuorlo, perché se l’albume viene sporcato anche in minima parte di tuorlo, che contiene molti grassi, non monterà bene.

Una volta portati gli albumi a temperatura ambiente, mettili in una ciotola di ceramica, vetro o acciaio ben pulita e asciutta (ma soprattutto non sporca di grassi o olio che comprometterebbero la montatura degli albumi) e aggiungi un cucchiaino di succo di limone.

Il succo di limone svolge una duplice funzione: favorisce la montatura degli albumi e rende la neve di albumi molto più bianca, poiché intrappola gli ioni metallici (rilasciati dalle fruste o dalla ciotola in metallo) che potrebbero colorare la meringa.

Monta gli albumi con le fruste elettriche, iniziando a bassa velocità e non appena si sarà formata la schiumetta iniziale, unisci metà dello zucchero, il sale e il succi di limone.

Procedi a velocità media fino a quando saranno parzialmente montati, poi imposta la massima velocità fino a quando avranno almeno quadruplicato il loro volume e la neve apparirà molto soda e compatta.

Non appena la neve sarà molto soda e compatta, unisci l’altra metà dello zucchero, poi imposta la massima velocità fino a quando la neve apparirà molto soda e compatta.

Una volta aggiunto tutto lo zucchero, trasferisci l’impasto in una tasca da pasticcere munita di beccuccio a stella.


Spremi la tasca da pasticcere direttamente su una teglia foderata con carta da forno, formando dei ciuffetti o dei mucchietti più o meno grandi della forma che preferisci.

Metti a cuocere le tue meringhe nel forno preriscaldato in modalità ventilata a 90°C per circa 4 -5 ore o comunque fino a quando saranno ben secche e asciutte, avendo cura di lasciare uno spiraglio di forno aperto, magari utilizzando un tappo di sughero o un cucchiaio di legno da incastrare nell’apertura del forno, in questo modo tutta l’umidità rilasciata dalle meringhe uscirà dal forno e le tue meringhe alla francese risulteranno belle asciutte e secche.

Il tempo di cottura è indicativo, perché dipende dalla dimensione delle tue meringhe. In generale comunque, più sono piccole, meno tempo impiegheranno per seccare, quindi se sono molto piccole potrebbero impiegare anche solo 2 ore per cuocere. In ogni caso puoi sempre aprire il forno e toccarle delicatamente, quando saranno asciutte e rigide, significa che sono pronte.

Le meringhe sono in pratica il risultato dell’essiccazione di una spuma, che è composta fondamentalmente da albume montato a neve e zucchero, è quindi facile intuire che l’albume non dovrà cuocere, ma semplicemente asciugarsi, per questo bisogna mantenere una temperatura bassa, così rimarranno belle bianche, perciò se noti che le meringhe ti sono venute gialline, significa che la temperatura del forno era troppo alta e lo zucchero, caramellandosi, ha colorato le meringhe.

Una volta secche e asciutte, sforna le tue meringhe e lasciale raffreddare completamente, prima di gustarle, anche con la panna!!!


Oppure, puoi sciogliere il cioccolato fondente e versarlo sopra !!!

Facebook Commenti